Marche

  •  Labriola bijoux
  •  Luca Barra
  • 10BuoniPropositi
  • 2R Argenti
  • Antonio Riccio

    Antonio Riccio

    Il marchio Antonio Riccio, fu creato oltre cinquant’anni fa da Antonio Riccio. Una semplice intuizione, rivelatasi poi fortunata negli anni, nata dalla sua grande passione per i gioielli in oro 18 carati con aggiunta di pietre preziose e semi preziose. Passione tramandata sapientemente di padre in figlio, sino ad arrivare oggi alla terza generazione. Tradizione, coraggio, entusiasmo, questi i valori cardine tramandati alla Antonio Riccio, che hanno fatto sì che l’azienda diventasse una delle migliori realtà nel già florido e competitivo panorama dell’ingrosso di oreficeria, passando da una bottega nel cuore di Napoli, presso il Quartiere degli Orefici, al più grande complesso europeo per gli operatori della qualità, il Tarì di Marcianise, in provincia di Caserta. 

  • Arcadia
  • Aucella

    Aucella

    Un altro fiore all’occhiello dell’imprenditoria Napoletana è certamente Aucella. Azienda storica con sede a Torre del Greco, fulcro della produzione corallifera Italiana ed Europea. Da quasi due secoli la famiglia, fondata dal commendatore Giovanni Aucella, è una delle principali realtà nella lavorazione del corallo e nella produzione di cammei, esportando i suoi prodotti nelle più importanti fiere mondiali quali Vicenza, Milano, Tokyo, Kobe, Hong Kong, New York e Las Vegas. Oggi l’azienda è arrivata alla quarta generazione, a testimonianza del meraviglioso lavoro fatto in questi anni, e che continua, diversificando la produzione, con l’introduzione dell’argento e di meravigliosi fili di perle Akoya e di fiume.

  • Audemars Piguet
  • Baume&Mercier
  • Beloved
  • Bibigì
  • Breitling
  • Brosway

    Brosway

    BROSWAY

    La storia di Brosway, l’unico marchio Italiano che in questi anni è stato in grado di tenere testa sotto tutti i punti di vista a Pandora, è la realizzazione del sogno America…Italiano, pardon. E’ la storia di Lanfranco Beleggia, Marchigiano di umili origini, che ha svolto disparati lavori prima di iniziare, per una pura casualità, a fare il rappresentante di cinturini in pelle, lavoro che, come lui stesso ha esplicitato, è stato necessario per rendersi conto che poteva e doveva fare di più. Pertanto inizia a scalare posizioni in azienda, sino a diventare direttore commerciale per poi, nel 1979, fondare Bros Manifatture, che farà la sua fortuna. 

  • Bulova
  • BySimon
  • Calvin Klein

    Calvin Klein

    Calvin Klein è uno dei brand più popolari nonché uno dei più apprezzati nel panorama moderno della fashion industry. Viene fondato nel 1968 dall’omonimo stilista ed imprenditore Calvin Klein, spesso abbrevviato CK, nella splendida cornice di New York City, dove tutt’ora è presente la sua storica sede, precisamente a Manhattan. Calvin, nato nel 1942, capisce sin da piccolo qual è la sua vocazione, che lo porterà ad iscriversi anni più tardi alla High School of Art And Designer di New York, senza portare a compimento gli studi ma ottenendo anni più tardi un dottorato ad honorem (a giusta ragione, ci permettiamo noi di Cieffe di aggiungere). Inizia il praticantato nel 1962 realizzando abiti da donna per alcune prestigiose boutique di Nuova York, prima di fondare la sua propria company.

  • Calypso
  • Campagnolo
  • Caravelle New York
  • Casio

    Casio

    Gli orologi Casio

    La ragione sociale è Casio Computer Co., Ltd. ma è più comunemente conosciuta in Occidente come Casio, e probabilmente neanche per il suo core business di prodotti elettronici quanto per i suoi orologi digitali, fenomeno commerciale dei tempi moderni.

  • Chirico Napoli
  • Cieffe Jewelers

    Cieffe Jewelers

    Per conoscere la storia della Cieffe Gioielli occorre fare un salto indietro nel tempo.

    La famiglia di gioiellieri Cozzolino nasce nella seconda metà dell’Ottocento a Napoli col capostipite Amedeo, maestro artigiano orafo. La tradizione prosegue con i figli Ciro e Alfredo, divenuti a propria volta maestri orafi. Ciro ha realizzato monili per i propri clienti ed alte maison di gioielleria. Alfredo, il più abile incastonatore attualmente esistente, ha inaugurato in tempi recenti la prima scuola di arte orafa nel Meridione.

    Nel 1994 il primogenito di Ciro, Amedeo, ha fondato con la moglie, Adele Ferrara, la Cieffe Gioielli ad Arzano.

    Sin da subito Cieffe Gioielli si è distinta per la qualità e la bellezza dei suoi gioielli e si è fatta apprezzare per la cortesia e la professionalità tanto dei titolari quanto dei collaboratori.

    La sensibilità verso i desideri della clientela e l’attenzione alle continue evoluzioni della moda hanno fatto di Cieffe Gioielli un punto di riferimento negli ultimi vent’anni e più.

  • Clesi

    Clesi

    Clesi nasce a Palermo nel 1999 da una profonda passione per l’arte orafa tramandata a Francesco dal padre.

    L’incontro tra la vecchia e la nuova generazione, la conoscenza profonda della tradizione e lo spirito prorompente dell’innovazione si fondono dando vita alla realizzazione di gioielli in cui la cura, la ricercatezza delle materie prime e la dedizione nella lavorazione artigianale rendono unica e preziosa ogni singola creazione.

    Francesco Clesi grazie al suo impegno, iniziato da giovanissimo, apprende ogni singolo insegnamento con pazienza e costanza; nel tempo, il suo desiderio di creare lo trasforma da alunno in maestro. Comincia così a disegnare e produrre dei veri capolavori.

  • Cluse

    Cluse

    Sul sito Cluse si legge “Gli orologi CLUSE vengono disegnati ad Amsterdam e sono destinati alle donne ispirate di tutto il mondo. Facendoci guidare da un team di individui giovani e ambiziosi, siamo diventati uno dei marchi di orologi che hanno fatto registrare la crescita più rapida al mondo. 

    Sogniamo in grande, ma non perdiamo mai di vista le piccole cose: vogliamo ispirarti a esprimere la tua unicità con design contemporanei realizzati con cura e attenzione verso quei piccoli dettagli che fanno la differenza. E ci mettiamo alla prova ogni giorno per creare un mondo in cui sei tu a brillare.”

  • CMG

    CMG

  • Cruciani
  • Daniel Wellington

    Daniel Wellington

    La storia della nascita di uno dei brand di orologi più in voga da 5 anni a questa parte sembra un plot di un film degli anni ’20. Un uomo, che chiameremo Filip Tysander, nel 2006 durante un viaggio zaino in spalla in Australia incontra un altro uomo, un “intrigante gentiluomo britannico con stile impeccabile ma senza pretese, con una particolare predilezione per i suoi orologi d'epoca con vecchi cinturini NATO segnati dal tempo”, che chiameremo Daniel Wellington.

  • Dior
  • Dodo Mariani
  • Emporio Armani

    Emporio Armani

    Orologi Emporio Armani

    Da Wikipedia “La seconda guerra mondiale vide contrapporsi, tra il 1939 e il 1945, le potenze dell'Asse e gli Alleati che, come già accaduto ai belligeranti della prima guerra mondiale, si combatterono su gran parte del pianeta.

  • Federique Constant
  • Festina

    Festina

    Festina è un rinomato brand di orologeria. Dall’anno della sua fondazione nel 1902 a La Chaux-de-Fonds in Svizzera. Il mito che Festina sia spagnola è perché, durante la seconda guerra mondiale, l’head quarter venne stabilito in Spagna dove è presente tutt’ora. 

  • Fidia
  • Fidia gioielli
  • Fiorella
  • Fogi
  • Fossil

    Fossil

    Fossil è un’azienda Americana, fondata a Richardson in Texas nel 1984 da Tom Kartsotis su consiglio del fratello Kosta, il quale gli consigliò di iniziare un’attività di import export a causa dei grandi utili che una tale attività poteva consentire. Pertanto Tom decise di iniziare questo import di beni dall’Asia, riuscendo ad essere molto competitivo nel prezzo, in special modo per quanto concerne gli orologi retrò. Quindi uno dei punti di forza di questa giovane azienda, già nata nell’era della connettività, dei valori quali rispetto per l’ambiente e creazione di un mondo migliore (il loro motto è Greater Together), è proprio il pricing, unito a design davvero accattivanti, pensati in Svizzera nei pressi degli uffici Rolex. 

  • Fossil
  • GG

    GG

  • Govoni Gioielli
  • Gucci
  • Hamilton

    Hamilton

    Il marchio Hamilton, fondato nel 1892 negli States, precisamente  a Lancaster, Pennsylvania (dove l’azienda ha mantenuto l’Head Quarter per più di un secolo), è, senza girarci attorno, una delle migliori scelte possibili in termini di orologeria con un budget medio alto (dai 400 ai 2000€). 

  • Henry London
  • Hublot
  • Hugo Boss

    Hugo Boss

    Di fatto, gli orologi Fossil tendono a preservare una certa eleganza e quella connotazione vintage che li caratterizza dal giorno uno, pur rimanendo al passo con la modernità, anche e soprattutto per quanto riguarda gli smartwatch.

    https://cieffe.store/it/home/5446-orologio-fossil-nate-jr1510.html Uno dei nostri preferiti, un total black davvero elegante, unito ad un’anima sportiva, 50mm di diametro, cronografo e datario. Ed un cinturino in vera pelle con l’iconico design Fossil.

    Consigliamo l’acquisto di un Fossil soprattutto per il suo ottimo rapporto qualità prezzo, di regalarlo ad una persona cui piace la moda e vuole un orologio senza troppe pretese, da poter indossare quotidianamente: affidabile, robusto, con un design che ben si adatta alle più disparate occasioni. Mai eccessivo o fuori luogo.

    La produzione è davvero ampia e, come già detto, pur rimanendo fedele alla sua anima vintage, presenta numerosissime tipologie di modelli, per tutti i gusti!

     

  • IWC

    IWC

  • Kemira
  • Kioto
  • Kulto
  • Kurshuni
  • Labriola
  • Labriola bijoux
  • Labriola oro
  • Liu Jo
  • Locman

    Locman

    Orologi Locman

    Locman è un’azienda Italiana, originaria dell’Isola dell’Elba. Assieme alle officine Panerai è un po’ il fiore all’occhiello dell’orologeria Italiana. Non ha lo stesso seguito di Panerai, e si colloca ad una fascia prezzo inferiore, ma Locman vanta notevoli credenziali e veri e proprio capolavori dell’orologeria, tra cui il celebre Montecristo. Dalla sua fondazione nel 1986 (è quindi relativamente giovane per essere un’azienda di orologeria) ha intrapreso collaborazioni con l’Aereonautica, la Marina e la Folgore, a dimostrazione della versatilità dei suoi segnatempo, nonché orologi in edizione limitata con aziende prestigiose quali Fiat e Ducati.

  • Longines
  • Lorenz
  • Lotus
  • Luc Barra
  • Luca Barra
  • Maman et Sophie
  • Mamijux

    Mamijux

    "L'azienda

    Siamo una giovane ed effervescente realtà italiana che produce e distribuisce gioielli per l’infanzia e la maternità.
    Nati nel 2013, nel giro di pochi anni abbiamo ricevuto l’apprezzamento delle mamme, diventando il marchio n°1 nel nostro settore.
    Passione, rispetto e integrità sono i valori che accompagnano il nostro lavoro.
    Le caratteristiche principali dei prodotti che proponiamo sul mercato sono qualità, innovazione e cura nel design.

    Ogni prodotto è scelto o ideato per accompagnare la mamma nei momenti più emozionanti della sua vita, dall’attesa fino ai primi anni della maternità

    I prodotti MAMIJUX® e M’AMI® sono venduti in Italia, Spagna, Francia, Portogallo, Germania, UK, Stati Uniti, Cile e Canada."

  • Marcello Pane
  • Marlù

    Marlù

    Diciamolo da subito e con grande chiarezza: Marlù ha rivoluzionato interamente un mercato che sembrava non avere ulteriori margini di miglioramento. Gioielli in acciaio così ben pensati e rifiniti, con un prezzo medio di 10€ sembrava fantascienza nel mondo della gioielleria. Ma in fondo anche il sottomarino sembrava una mera fantasia, finché non è stato realizzato. Innovazioni del genere vengono immediatamente ben recepite dal mercato, e se Marlù nasce a San Marino nel 2001 ad opera delle tre sorelle Fabbri, Marta, Monica e Morena, già nel giro di pochi anni iniziarono a sbocciare le prime boutique monomarca e gli shop in shop nei centri più importanti: Riccione, Napoli, Ancona, Bologna, Parma, Perugia, Terni, Catania, Bellaria, Gatteo Mare, Ravenna, Cesena, Trapani ed è in continua espansione; nel 2018 ormai non c’è più nessuno che non pensi a Marlù come prima opzione d’acquisto di bijoux. 

  • Marù
  • Maserati

    Maserati

    Orologi Maserati

    Se si sente nominare la parola “Maserati” la prima associazione che ci viene in mente è inerente le automobili sportive di lusso del marchio del tridente. Un pensiero più che logico vista ormai la secolare storia che vanta. La Maserati infatti è stata fondata a Bologna nel 1914 ad opera di Alfieri Maserati. 

  • Michael Kors
  • Nautica
  • Nemoris

    Nemoris

    Nemoris è semplicemente il nome che Andrea ha scelto per la realizzazione di un’idea creativa che – grazie all’esperienza artigianale tipica della più antica tradizione partenopea del Borgo Orefici – è diventata un’ambiziosa realtà di design.
    Grazie ad una minuziosa cura del dettaglio – che solo le mani esperte di un artigiano possono garantire – e alla costante ricerca di tendenza, Nemoris dona il privilegiio dell’esclusività di linee e forme sempre originali, a chiunque indossi i suoi gioielli.
    Avvalendosi di tecnologie all’avanguardia, che accompagnano la creazione senza mai prevalere sull’unicità del lavoro manuale che finalizza il gioiello, Nemoris riesce a vantare ambizione da grande Brand, conservando intatta la propria natura di bottega tradizionale.

  • Omega
  • Ops

    Ops

  • Ottavo peccato
  • Panerai
  • Pearl
  • Philip Watch

    Philip Watch

    Gli orologi Philip Watch

    Un altro brand storico a noi molto vicino, in virtù anche della vicinanza geografica. Ebbene sì in quanto l’azienda è di fondazione Napoletana, o meglio Svizzero Napoletana. Addirittura nel 1858, a Napoli, lo svizzero François Philippe e il napoletano Filippo Giardiello fondarono questa impresa per produrre inizialmente orologi da tasca.

  • Promesse
  • Puro Argenti
  • Rado
  • Raymond Weil
  • Rebecca
  • Roberto Cavalli by Franck Muller
  • Roger Gems

    Roger Gems

     

    Roger Gems è una di quelle aziende storiche di Gioielleria Partenopea cui vanno innanzitutto i nostri più sentiti ringraziamenti per aver reso celebre nel mondo l’artigianato Napoletano. Dal 1884 l’azienda, fondata nel centro di Napoli chiamato proprio Borgo degli Orefici, ha prodotto capolavori su capolavori incantando dapprima l’alta borghesia per poi espandersi sempre più. D’altronde 130 anni di storia, tradizioni e passione fanno tutta la differenza del mondo. In ogni monile da loro realizzato, vi è la massima espressione del genio partenopeo, ogni dettaglio non è lasciato al caso, ma curato e rifinito secondo criteri derivati da generazioni di gioiellieri. 

  • Rolex
  • Rosato
  • Saga Gioielli
  • Scuderia Ferrari

    Scuderia Ferrari

    Stiamo per affrontare un articolo che a noi di Cieffe preme tantissimo poiché tifosi del cavallino da sempre, chi scrive è nato nel 1994, quindi nel 2004, a 10 anni, si è innamorato di Michael Kaiser Schumacher. 

  • Sector

    Sector

    Vi sono diversi spot pubblicitari per cui basta pronunciare una parola ed automaticamente si pronuncerà il pay off che segue, della serie: Red Bull…Ti mette le Ali! O L’Oreal…perché voi valete! Allo stesso modo non appena si pronuncia Sector la mente penserà… No Limits! A dimostrazione di un’operazione di comunicazione ben riuscita. L’azienda da subito è stata orientata ad un approccio moderno al mercato, vista anche la sua fondazione recente se contestualizzata al mondo dell’orologeria, a Napoli nel 1973, da Filippo Giardiello, nipote dell’omonimo cofondatore di Philip Watch. 

  • Seiko
  • Sesto Continente
  • Sikè
  • Sikè Jewels
  • Stile prezioso
  • Tag Heuer
  • Tom Hope
  • UnoAerre

    UnoAerre

    Arezzo, 15 marzo 1926: la storia dell'oro si fonde con quella di Carlo Zucchi e Leopoldo Gori, i due "padri fondatori" della prima azienda orafa della città. Il 2 aprile del 1935 ricevono il primo marchio della provincia che, per esteso, coinciderà con il nome della società: UNOAERRE (1AR).

  • Valenti
  • Valenti

    Valenti

    La storia di Valenti inizia nel 1987 a Recanati, luogo infuso della poesia del conterraneo Giacomo Leopardi e della spiritualità del vicino santuario di Loreto.

    Situata nel cuore del distretto argentiero marchigiano, Valenti nasce in un casolare di campagna, dove Sandro e Silvano Bravi, due amici uniti dall’amore per l’argento, cominciano a costruire i primi manufatti.

    Fin dal primo anno l’azienda ha successo e, in una decade, diventa una delle realtà più conosciute del settore argentiero. Valenti cresce velocemente e cambia sede, prima nel 1997, poi di nuovo nel 2003, quando approda in un nuovo imponente edificio architettonico, che ospita gli uffici e il polo produttivo e logistico su circa 10.000 metri quadrati.

    Nel quartier generale Valenti, oggi, più di novanta persone lavorano insieme e si occupano di tutte le fasi della filiera produttiva: dalla progettazione delle collezioni all’ufficio stile, dallo stampaggio e montaggio fino alle spedizioni ai clienti.

  • Versace
  • Vetta
  • Vetta
  • Victorinox